Come si svolge il percorso

L’iniziativa, che vede la partecipazione dei Licei Vittorio Gassman, Immanuel Kant e Plauto di Roma, ha lo scopo di fornire ai ragazzi sia una visione completa che faccia loro comprendere l’importanza e l’attualità dell’argomento, sia gli elementi comunicativi, divulgativi e narrativi del progetto educativo.

Come si svolge il percorso
Il primo appuntamento per gli studenti liceali coinvolti è avvenuto il 22 Ottobre 2018, giornata in cui hanno avuto modo di partecipare, all’interno della Festa del Cinema di Roma, al Convegno “Direttiva Copyright: la circolazione della cultura nella rete” presso l’Auditorium Parco della Musica. L’evento ha visto la partecipazione attiva degli allievi che una volta concluso hanno raccontato il loro punto di vista con delle appassionanti interviste.
Nel mese di febbraio gli studenti riceveranno il kit didattico di “Rispettiamo la Creatività”, in modo da potersi accostare ai contenuti e alle metodologie didattiche che da ormai otto edizioni sono di grande efficacia didattica per tutti i docenti e gli alunni coinvolti.
Un secondo momento didattico vedrà i ragazzi impegnati in un workshop sulla tematica della creatività e sui diritti dei suoi protagonisti presso Nuovo IMAIE, dove avranno la possibilità sia di approfondire ulteriormente le tematiche, sia di imparare le modalità comunicative e didattiche per proporle ai loro pari in modo efficace.
Nel periodo successivo le classi partecipanti saranno divise in gruppi e ogni gruppo preparerà una Prova Educativa conclusiva, che consisterà:

  • nella creazione di una presentazione in Power Point o video sulla tematica della campagna;
  • nella creazione di un game quiz sulla tematica, che dovrà essere pensato per essere indirizzato ai ragazzi più piccoli delle Scuole Secondarie di I Grado (12-14 anni);
  • nella presentazione di una Scheda [massimo 2 cartelle word] che dovrà sinteticamente descrivere la propria attività didattica, la strutturazione, le finalità e i risultati attesi.

Infine, gli studenti dei Licei saranno impegnati negli Istituti Compresivi vicini alle proprie scuole nei quali, ogni gruppo, presenterà e organizzerà un momento educativo che avrà al proprio centro la somministrazione del quiz game sul tema della creatività e dei diritti dei suoi protagonisti che sappia coinvolgere e appassionare i giovanissimi alunni.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Accettando questo banner acconsenti all’uso dei cookie. Leggi la Privacy & Cookie Policy altre informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi